venerdì 18 dicembre 2020

Senza via di scampo

Il Natale si avvicina e si sa, vengono malinconie insolite.... e un messaggio: colazione insieme alle 9 al solito bar al centro?

Risponderei no, perché in altre circostanze si sarebbe presentata qui a casa e non avremmo fatto colazione... ma la cosa mi incuriosisce... sapere come sta comunque e cosa pensa mi incuriosisce dannatamente, ma non cado in tentazione: no, non posso, sarà per un'altra volta!

Insiste: dai, volevo darti il tuo regalo di Natale, e tua madre mi ha detto che oltre ad aver trasformato la tua favolosa casa, Dio che curiosità che ho, ha detto che hai anche trasformato la tua vita.... Dio quanto sono gelosa ... (e emoji sorridente)... mente!

Attendo a rispondere, qualsiasi sia la risposta so che le farò male, ma non come vorrei realmente, ma solo perché so di ferire il suo fottuto orgoglio: non è più lei la mia lei... Insiste ancora: allora? Lo vuoi o no il mio regalo?

Dal Web


Nessun commento:

Posta un commento