venerdì 4 settembre 2020

Strane le donne... certe donne!

Dopo due settimane dall'evento nefasto, che poi tanto nefasto non era, una volta appurato che non avevo tradito il mio amico, e che tutto era assolutamente lecito, la secca mi spaventava. E comunque non si era fatta più sentire... come io d'altronde. Piuttosto trovo una chiamata al mio cellulare da un numero sconosciuto. Pensando che si trattasse di lavoro chiamo: "Salve sono Federico Rori, mi avete cercato, come posso aiutarvi?"...silenzio e poi una voce femminile "Salve signor Rori, è sua consuetudine nascondere i suoi biglietti da visita nelle borse delle signore sconosciute?" e raggelo.

La signora di Londra, italiana? Rispondo dopo 5 secondi di silenzio: "Chiedo scusa, ho pensato che avesse uno stile talmente impeccabile che non ho resistito a lasciarle un contatto affinché mi cercasse. Mi piacerebbe discutere con lei del suo stile o invitarla ad uno dei miei corsi come consulente." e sonora risata dall'altra parte "Ma per chi mi ha preso?" e io ribatto "Lei per chi mi ha preso?". Silenzio. La mia controdomanda non è sicuramente delle più carine, anzi... "Volentieri signor Rori. Mi mandi pure l'indirizzo il giorno e l'ora. Se sono disponibile la verrò a trovare volentieri" e io ancora più bastardo "Sicuramente lo farò, la ringrazio molto. A presto" e non le do il tempo di salutarmi, piuttosto riaggancio. Strane le donne...certe donne!




Nessun commento:

Posta un commento