giovedì 9 novembre 2017

Urlare non serve....

Ciao Fede, sono venuta a portarti la richiesta della scuola per il racconta storia di Natale.
Eccheccaxxo mi ero completamente dimenticato! La mia testa ultimamente sta oltre ogni cosa...e quando è così, fai un trilione di cose senza riuscire a farne una bene.
"Resti a cena? Ho preparato una cosetta che ti piace un casino, ce n'è per due... e non dire di no perché lo so che hai già sentito l'odore... hai la bocca aperta con la bavetta che scende da un lato" e le pizzico il labbro con la mano. Sorride e come una bimba si toglie la giacca e.... Dio quanto è bella, ma perché questa non invecchia mai?
Comunque, si parla come da vecchi amici, e in fondo tali siamo. Direte voi: ma non la odiavi? Eh si, la odio ancora ma solo perché alla fine la verità è che lei non riesce ad amarmi come la amo io....
Dal web
Restiamo seduti fino a tardi lì sul tavolo, raccontandoci del più e del meno, lasciando la finestra aperta perché a me piace, con il fuoco che scalda e inizia a piovere e si sente l'odore: legno bruciato, pioggia sul selciato, vento freddo... e un casino di sensazioni, strane stranissime. Lei che lo sa, e si prende la mia coperta lì fuori sul portico e ci si avvolge e torna lì a coccolarsi sul tappeto davanti al fuoco e continuiamo a parlare e parlare e parlare... e... nulla, solo una frase "ok dai, vado o rischio di non rientrare! C'è un casino di fanghiglia davanti alla corte e sono già due volte che la macchina mi ci rimane impantanata" ed io, geloso " e quale cavaliere ti avrebbe aiutato?" e lei candidamente "santo vicino Mario" e scoppia a ridere e anche io e la osservo.... e ad un certo punto "non rischiare, resta qui!" e mi alzo e comincio a sistemare in cucina... si alza anche lei, si toglie la coperta di dosso e mi aiuta "ma figurati, così cominci a russare come canoso  e non dormo più". Vi confesso: la cosa mi spiazza: io russo? Ma no che non russo quindi mi fermo e la fisso e lei "con gli occhiali e i capelli stranamente non più ricci sei ancora più attraente: non mi guardare che ti salto addosso!" e scoppia a ridere.... ci punzecchiamo ancora un pò e alla fine, va via! Wow.... non è incredibile????

john josh mario