giovedì 3 agosto 2017

Pareti rocciose e non solo

E così infatti è stato!
Persino la mia segretaria invisibile è riuscita a definirmi "stupido idiota maschio eccentrico orgoglioso", queste le esatte parole, quando mi è venuta a trovare al pronto soccorso dell'ospedale, avvisata da non so quale cretino di turno, dopo essere rovinosamente caduto dalla presa di una corda e aver sbattuto violentemente contro una roccia: la spalla già malconcia ora è un tritume di ossa.
Il dolore incommensurabile, agghiacciante persino lo schiaffo morale di mia madre "neanche avessi 8 anni: 3 volte in 3 giorni al pronto soccorso". 
Immagine dal web
E infine la secca, sul finire del giorno mi raggiunge lì e mi batte il 5, sorride ancora in tenuta da scalatrice "io ci sono arrivata in cima sfregiato!". Io invece ancora lì per accertamenti, per fortuna il resto della truppa, era andato via!
"Come te la cavi?" ed io "chiamo qualcuno quando ho fatto!". E lei "il dolore?" ed io, evidentemente provato "lo gestisco ancora bene!", ma probabilmente si è visto che mentivo "ti sei finito le labbra! Credo che il gestire bene sia finito già da un pò! Ma te la caverai Federico Rori!" sorride, si alza e va via. 

Caxxo mi sono innamorato! :-D


Nessun commento:

Posta un commento