mercoledì 9 novembre 2016

Strani incontri...

Oggi appuntamento in paese, uno di quei paesi che tremano ma non mollano. 
Maximiliano Patane
Un carissimo amico: mi chiede ogni anno di accompagnarlo a fare shopping e lo facciamo fiondandoci nei negozi del centro. Bellissimo in autunno, quest'anno insolito, si vede la paura negli occhi delle persone, ma non ci badiamo. Così dopo averne parlato per un pò ci si fa una battuta su per sdrammatizzare, e il suo "quanta abbondanza sprecata c'è in te!" la dice lunga sui suoi gusti in fatto di sesso. Sorrido, come sempre, è pur sempre un complimento ed entriamo nel primo negozio e lui? Avete presente quando vedete un fantasma? Ecco quello: mi da una pacca sul petto, che tra un pò mi stende, ci metto un pò a riprendermi poi cerco di capire. Mi guardo intorno e non vedo nessuno, poi da dietro uno specchio un uomo, un bell'uomo e sorrido: ah ecco, penso, è come se qui fosse comparsa la segretaria invisibile e mi giro... e lei è lì! Avete presente quando vedi un fantasma? E dò una pacca sulla spalla al mio amico che un altro pò finisce a terra! "Signor Rori, ci incontriamo troppo spesso ultimamente!"... il fatto che abbia sognato di averla per me, mi turba e mi imbarazza,
quindi abbasso lo sguardo e sorrido e balbetto non so quale cazzata, tanto che mi guarda come se stesse parlando con uno sconosciuto e poi, alzo la testa, mani in tasca e ci provo "come mai qui?".