lunedì 14 novembre 2016

Imbranato totale...



Il mio fine settimana da paura ha sortito l'effetto desiderato e finalmente mi sento meglio.
Tornato nella civiltà trovo il classico numero indecifrabile di messaggi e chiamate: forse avrei dovuto avvisare qualcuno, ma qualcuno sa che se non sono raggiungibile è perchè... non sono raggiungibile!!! E la cosa: mi piace!
Mio padre: Fede hanno chiamato per confermare la visita i tuoi zii, non mancare domenica prossima o ti faccio pentire di essere nato libero!
Mia sorella: Chico,(prima o poi la uccido!!!) sparito come sempre... tornerai di nuovo con la barba da pirata, qualche cicatrice e una donna da amare! Ascolta: per domenica tutto ok: ho parlato con mamma e ci penso io agli zii!
Mio nipote: zio quando torni a raccontarci una storia a scuola?
G: ...caxxo G ... ok G! Ciao Fede, sei sparito dopo l'altro giorno, pensavo di offrirti un caffè. Se ti va,
passa a casa, anche senza avvisare: sono sempre qui!
Poi una serie di inutili messaggi tra amici e lavoro...anche nel fine settimana. Nuovi clienti, nuovi tentativi di contatti e Segretaria invisibile...e questa è nuova: e mentre sto leggendo, suonano alla porta!

Lo lascio per dopo e apro, senza curarmi neanche lontanamente dal casino che avevo fatto e dal mio aspetto: lei! D'istinto? Faccio due passi indietro e in ordine successivo avviene che:

inciampo sul borsone, mi sorreggo ma mi vola il cellulare, nel tentativo di riprenderlo urto il mio vaso di terracotta, che riprendo al volo, ma che si rompe ugualmente, mentre il cellulare finisce sul tavolo di ingresso, che si ammacca tra l'altro, tanto era la potenza, e cado d'effetto sul borsone a gambe all'aria!

E la guardo: incazzato come non mai!