venerdì 16 settembre 2016

Ci penso un pò...

La mia giornata ideale è quella in cui, libero dai canoni dello stile e del lavorare comodo seduto in una scrivania, cerco in strada quanto di più improbabile per look da proporvi secondo le vostre insane, e malsane le mie, idee sul comodo e perfettamente in ordine.
Poi arriva settembre, e cominciano le sfilate: valigia pronta, biglietto aereo pronto, le mie due Canon, in perfette condizioni, corredate da batterie perpetue, la mia unica fissa in merito, occhiali da vista sul naso, barba incolta, niente stile fritz, ma solo dinamico e assolutamente semplice e di successo: quest'anno verrò "scattato" anche io negli street style made in London.
Chiudo casa, mi infilo nel taxi, arrivo all'areoporto, mi avvio verso il corridoio che mi porta al controllo per salire in aereo e come una baionetta che mi infilza il cervello torna alla mente il ricordo: il biglietto aereo pronto si, ma sulla console in casa..... e ho solo 10 minuti prima della partenza.