lunedì 3 novembre 2014

La prova del nove!

Il Mondo di Andy
E' vero, sono stato precipitoso, oppure no, solo e semplicemente onesto!
Mi pare di aver messo la parola "fine" fin troppe volte a questa storia, per poi ritrovarmi di nuovo da capo, senza aver mai bene inteso quale fossero le reali intenzioni della mia dolce amata, cos'altro in fondo, pur avendone vagamente il sospetto, senza però mai averne conferma, tale da rendermi consapevole della decisione che avrei voluto prendere.
Quindi l'ho buttata lì! E ancora uno schiaffo! Credo di avere le sue 5 dita piantate sulla mia guancia per l'ennesima volta... anche se non c'è stato reale contatto, tuttavia il dolore in quel momento credo sia stato il medesimo! E si sa, quando possa essere bastardo un romantico...quando si incazza, e tale sono stato, per ricadere così nel perfido gioco delle parti, che porta solo alla consapevole usura di ogni rapporto, semmai possa essere definito tale un odiarsi/amarsi fin dai tempi della scuola!
Poiché è notevole il modo in cui lei si precipita al mio cospetto solo quando non ha nulla di meglio da fare o sente che potrebbe perdermi! E' altresì ingannevole il modo in cui la sua sofferenza, per la mancata espressione di affetto, non fraterno, riesca in qualche modo a farmi sentire in colpa. Ma la cosa che maggiormente mi coglie impreparato è il modo in cui io, schivo per eccesso di difesa ad ogni donna che abbia in qualche modo voglia di intraprendere con me una sana relazione allo scopo di crescere secondo usi e costumi propri della nostra società, ceda inconsapevole, o masochista, al suo cospetto ogniqualvolta ella si presenti di nuovo a me!
E alla sua risposta: "ma adesso io vivo a Londra!"  come avrei potuto non essere più bastardo e consapevole rispondendo "bene allora non ti dispiacerà sapere che mi vedo con un'altra donna!!!"... per sentire, scontato e assolutamente aspettato il click della cornetta sbattutami in faccia!
Ciò che invece è stato inaspettato è stato sentire suonare alla porta e capire immediatamente di chi si tratttasse visto il canoso scondinzolare lì davanti felice e assolutamente contento...
Aprire la porta, sentire il bruciore sul volto della sua mano, stavolta reale, e trovarmela tra le braccia credo sia stata una frazione di secondo....

E ancora.... di nuovo dolore...