lunedì 10 febbraio 2014

Oscar Wilde...e non solo!!!

Cito...
A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.
Oscar Wilde, ancora lui, perennemente presente con i suoi aforismi, parola difficilissima da spiegare, ma che sta a significare qualcosa che è per se stesso altrettanto difficile, che comunque con le sue celeberrime frasi e affermazioni spesso insegna che nulla è dato per scontato se non è ovvio!!!

Spesso crediamo di essere padroni della nostra vita e di poter controllare e organizzare ogni singolo istante. Tuttavia il pullman che tarda ad arrivare, un incidente in strada, la pioggia o qualsiasi altro "sliding doors" diventa il segno evidente che nulla è scontato e nulla è programmabile.
Faccio un esempio:  gli eterni anticipatari degli appuntamenti, quelli che come me si trovano in avanzato stato di decomposizione non appena arrivano gli altri solo puntualissimi. Queste strane creature, per non perdere tempo, giocano d'anticipo, placidi e tranquilli come se nulla potesse capitare loro. Ed è così! Giocare d'anticipo è l'arma vincente: al 50% sei sicuro che nulla renderà casuale il trascorrere della tua giornata.
Ma pur sentendoci forti di fronte alle immancabili disavventure che la vita potrebbe riservarci, non possiamo di certo sfuggire al celeberrimo Murphy, e in quel caso nulla può contro un evento tiranno! Non c'è tempo che tenga, non c'è frase ad effetto che scuoti, non c'è arma che scalfisca, non c'è Santo che aiuti: se così deve andare così andrà.
E tra queste caute persone, soddisfatte più o meno del loro viver tranquilli, almeno per certi versi, spiccano e risaltano notevolmente quelle che, pur convinte in egual misura con gli altri che comunque nulla è dato per scontato, soprattutto se dato al caso, si persuadono convincendosi che la loro esperienza, ovvero quel bagaglio di errori commessi in vita, e cito

si sentano in dovere di esternare il loro sapere proprio in fatto di puntualità ed organizzazione delle proprie giornate, convinti di elargire pillole di saggezza come se si stessero distribuendo abiti su misura.
Ma se così fosse mi domando: quale sarebbe stata la causa scatenante tale da far nascere una simile affermazione, aforisma, o qualsivoglia nome gli si voglia dare?

A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.

 Dunque: perchè mai non ho taciuto???