martedì 17 dicembre 2013

Certi angeli... forse è meglio non incontrarli!

La fragilità della donna è intrinseca nel suo nome: lei non deve spiegare perchè è fragile, piuttosto il contrario semmai, non servono parole né scuse lei è così: bella, intoccabile, onesta, intelligente, dalle milleuna risorse ma... FRAGILE!
Persino la più forte, persino colei che alla fine possa essere definita infima nel suo genere in realtà ha il suo lato fragile... dunque non ho dubbi: ogni donna è un angelo... Eppure! Eppure alcune volte si incontrano strani angeli, angeli che hanno peccato o che abbiano una devozione asincrona o impulsiva per cui altrimenti non si spiegherebbe perchè mai abbiano le ali.
Ciononostante un dubbio che si trattasse di tale angelo m'è venuto il giorno in cui ella stessa mi fece la sua prima e insolita proposta! Questa strana donna impeccabile, distinta, colta, per bene e sicuramente decoro dell'essere donna, per cui avrebbe potuto ispirare i produttori del film che ne canta il profumo, come se essa stessa fosse qualcosa di astratto, tale ne è l'origine, sensuale, che ognuna che indossi una definizione simile debba avere per sua stessa natura, ebbene colei che incarna l'essenza della donna per eccellenza ai miei occhi, che mi incute timore e imbarazzo stesso, artefice e non del mio disagio dell'essere uomo, una donna per cui spesso un uomo farebbe follie, mentre altri, temendo per la loro incolumità, scapperebbero, ebbene colei che tutto sembra fuorché un angelo, nel suo essere fragile mi rende succube e diabolicamente suo servo.
La evito, lo ammetto, non potrei, non saprei, tanto la temo, dirle un "no". E così mi chiama e mi chiede di offrirle un caffè! Se la mia indole da gentiluomo me lo avesse concesso, il rifiuto sarebbe stato netto, ma da lì, dico, dal caffè al finirci a letto sarebbe stata la definitiva conferma che temo questo angelo,  ingombrante, ora nella mia vita! L'unica spiegazione plausibile, in un attimo di lucidità, è che lei abbia poteri soprannaturali tale da risaltare l'impotenza di un uomo che si erge, come risaputo, lì dove esso stesso si sente più forte. Ora, tuttavia un no secco non sarebbe poi così difficile se non avessimo a conoscenza il fatto stesso che al termine di questo combattimento tra due pari, perchè tali siamo al cospetto delle lenzuola che vestono di nero un letto di peccati, ci ripetiamo in testa sempre la stessa frase: non deve accadere mai più! Eppure lei, amata per gioco in un lussurioso desiderio di vita e sesso senza pretese alcune, ancora oggi mi incute terrore e a lei mi sottometto!
La proposta galante, ma scontata e di poco effetto, ha, fortunatamente esordito l'effetto contrario al suo stesso fine: odio fare un tuffo nel passato e mi defilo, con garbo, gentilissimo, un gran signore a cui sicuramente non verrà mai più chiesto, da questo strano angelo, di offrirle un caffè!!!!

Certi angeli... è meglio non incontrarli!

Buona giornata a tutti amici del WWW!!!!