lunedì 24 giugno 2013

In preda alla follia...

E' il fisico che la impone: dopo giorni passati a girare qua e là, scrivere, disegnare, correggere, fotografare, consigliare e leggere finalmente il mio lunghissimo fine settimana! 
Mio solo e soltanto mio... e qualche altro pazzo con me... 
Si dice che le cose migliori sono quelle organizzate all'ultimo minuto.... da sempre per me, e gli altri pazzi, è così! E infatti venerdì mattina comunico che avrei preso mezza giornata di ferie! A casa di corsa... dove mi imbatto con la mia mitica Teresa (che naturalmente vedendomi entrare a quell'ora in casa, dapprima lancia un urlo disumano, che mi spiazza decisamente, poi comincia a strillarmi cose del tipo "ora mi sporchi tutto, vattene pelandrone che altro non sei!!!" agitandomi dietro una cosa che somiglia vagamente ad un peluche o peggio al mio Baf spelacchiato!!!). 
Finisce, come sempre, con un abbraccio e una risata fragorosa e la tipica frase: se avessi 20 anni di meno.....!!!
Cosa Teresa? Cosa faresti se avessi 20 anni di meno? Prima o poi me lo dovrai pur dire no???

Il mio mega armadio delle mille e una attività si spalanca al mio entrare quasi contento di vedermi! E lì veramente, trovereste di tutto! Per essere un uomo di stile, distinto ed elegante potrei tranquillamente confermare che "il mio scheletro nell'armadio" è esso stesso un armadio, per l'esattezza: quell'armadio!!!!
Si parte! E soprattutto: NIENTE AEREO!! Niente grandi città, niente caos, niente fumo, niente smartphone, televisore o qualsiasi altra cosa che possa emettere un suono che non sia il mio e solo il mio battito cardiaco che "canta" all'unisono con quello degli altri!

Mentre in macchina, la mia ovviamente, si sparavano le solite raccomandazioni del tipo "Fede stavolta non partire in quarta e poi bisogna venirti a recuperare chissà dove!" o la ormai scontata "Manu, non ti fissare come al solito su qualche imbracatura con scollatura a vista!!!!" o l'inevitabile "si ma stasera niente birra o domani si parte troppo tardi e poi non combiniamo nulla!!!!", la strada si faceva impervia, stretta e decisamente di mio gusto!!!!
L'ipotesi più realista era quella del dovermi venire a recuperare, ma nulla, vi assicuro niente davvero, mi fa sentire più libero e più vivo di un'incredibile avventura in alta quota! E forse sarà anche banale, scontato, forse ultimamente anche troppo di moda tuttavia quando ti lasci sospeso lì a guardare il tramonto, con il vento che disegna il tuo corpo, con il sole che rende trasparente la tua anima, con il blu del cielo che contrasta il bianco delle rocce, lì e solo lì pensi veramente che valga la pena vivere e alla grande!!!

Se poi finisci con una discesa tra le rapide il divertimento è assicurato, soprattutto se devi ripescare uno di noi. Questa volta??? Cavoli: hanno dovuto ripescare me... quant'acqua ragazzi!!!!! Fortuna c'era chi poteva farmi una graditissima respirazione bocca a bocca!!!!

Buon sport a tutti! Godetevela amici!!!