lunedì 7 gennaio 2013

Il Torrone... e un virus!!!!


Se non avessi questo virus avrei potuto curare un pochino di più il tempo speso per questi giorni di festa. E invece no: lotto contro un mal di testa che mi sta massacrando lo stomaco da 2 giorni senza riuscire a buttar giù neanche un pezzetto di pane scottato senza poi dover correre in bagno 2 esatti secondi dopo averlo inghiottito.
La linea non mi è mai mancata ma ora sono proprio un figurino: il digiuno forzato ha comunque qualche lato positivo!
Sto morendo di fame, ma il solo pensiero di mangiare mi uccide… no anzi: mi fa correre ancora in bagno!

E’ una di quelle cose che cominciano così, durante una notte, dopo magari, una serata un po’ brava… e il primo pensiero va all’ultimo pezzetto di torrone bianco classico mangiato con gusto, accompagnato al nientedimeno che dolciastro sapore del mio single malt preferito: il Glen Grant! Lo so: ho detto che avrei smesso… ma l’ho bevuto a casa mia in compagnia di amici e di ogni genere…
Vuoi mettere il gusto delle mandorle e del miele dello spaccadenti buonissimo torrone classico bianco accompagnato ad un single malt di gusto???
Ricordo che quando ero piccolo mio padre ne riportava diversi di torroni, ma il più buono, il più delizioso era quello piccolo, avvolto nella carta di alluminio di color verde o dorata o color mattone, che si presentava nelle diverse varianti, fino ad apprezzarlo da grande nel singolare gusto al liquore.

Tuttavia non credevo di averne mangiato tanto, quindi se ad un primo momento ho dato la colpa al torrone… ho poi immediatamente girato la mia attenzione al mio single malt preferito. Ma non era possibile… il mio corpo contiene diversi litri di questo inconfondibile malt… perché mai avrebbe dovuto farmi questa reazione così avversa???? 

E poi…  il flash, e improvvisamente tutto mi è stato chiaro: 

HO BEVUTO UN BICCHIERE D’ACQUA PRIMA DI INFILARMI NEL LETTO!!!! 


Di nuovo... la vita di tutti i giorni!!!! Buona giornata a tutti!!!