giovedì 6 dicembre 2012

Il cielo, questa mattina, era così...

Per quelli come me, che lavorano per ore, alcuni giorni senza pause, davanti ad un monitor, seduti, immobili, vi domando: dopo una notte brava, insonne, o presi da un libro di fantasia... quando finalmente cedete  al sonno, ma solo dopo i primi rumori esterni delle auto dei turnanti, o del camion del comune che ritira la spazzatura (da me ancora funziona così), consapevoli che le ore concesse per un rigenerante riposo non saranno mai sufficienti a rigenerarvi, 1 ora e mezza, voi, mi domando: come fate a non cadere in una fase di trans quella che all'apparenza vi fa sembrare svegli, ma che in realtà è una fase rem camuffata, dove la lacrimuccia nell'occhio languido svela, senza alcun ombra di dubbio, che il tonfo avvenire sarà quello della vostra testa sulla scrivania????!!!!!