mercoledì 5 dicembre 2012


...cado nella rete!!!!

Forse per voi è più semplice, ma per me è incomprensibile.
Leggo “legge di Murphy sull’Economia” (http://www.sitopreferito.it/html/leggi_di_murphy.html)
Ho un qualche problema di dislessia o ancora non ho ben capito come si possano applicare teorie, realiste sicuramente, a concrete ideologie di guadagno e perdita. Ok, sbaglio la definizione… tuttavia cito 
Nell'ambito delle scienze sociali l'economia - … "casa" inteso anche come "beni di famiglia", e … "norma" o "legge" e quindi "regole della casa" ma anche, più estensivamente, "gestione del patrimonio", "amministrazione"- è la disciplina che studia il sistema economico cioè l'insieme della produzione, scambio, distribuzione ed consumo di beni e servizi
L'economia è anche un'applicazione matematica della filosofia allo studio delle scelte razionali , compiute dai singoli e della società, per impiegare risorse scarse, che possono avere usi alternativi, allo scopo di produrre vari tipi di beni e servizi, nonché delle scelte volte a  etc etc etc” (Wiki)
Mi fido troppo di questo Wiki… forse devo cambiare?
Però, tornando al discorso, la definizione in se” L'economia è anche un'applicazione matematica della filosofia allo studio delle scelte razionali,” non mi torna il “razionale” quando si affianca alla inequivocabile irrazionalità dell’applicazione della legge di Murphy, o leggi, su di essa.
Ma è una scienza o una teoria??? Cioè in pratica, per definizione sempre, gestione del patrimonio che comunque vada, finirà nel cesso!!!! Interessante!
Entro nel merito e leggo ancora: principio di 
O’Brian – note spese il cui totale è divisibile per…. 
Oppure ancora, 
Legge di Crane – Niente è gratis… 
Ergo: è un sito di citazioni su formule economiche e quanto di più!!!  Sorrido, è il WEB, eppure sono qui: cerco di adeguarmi all’epoca… anche se non ho ancora comprato l’I-Phone (..e non il 5… nessun I-Phone)!
Ma questo è un genio!!!! Murphy…. Chissà quale teoria mi canzonava nella testa e invece è una di quelle mistiche trappolette del WEB.
Non cambio: continuo a scegliere Wiki, spesso per le strambate definizioni che ci vengono iscritte, molto spesso perché scopro che non so un mucchio di cose… e poi perché mi piace sfidare il mio intuito, cercando di indovinare prima l’età di alcuni attori e attrici e personaggi di un certo calibro… non ci prendo mai, chissà perché?