lunedì 31 dicembre 2012

Notte di San Silvestro.... una favola reale!

Ricordo quando mia mamma lo indossava.... il "peplum dress"... lo trovavo veramente in stile, e mia madre di stile se ne intendeva, mai come mio padre, tuttavia sapeva scegliere bene, per la sua figura esile e proporzionata, ogni capo per la giusta occasione!!! Ora lo trovo terrificante... ma so già per certo che se mai verrà proposto e riproposto a lungo andare diventerà anche per le mie inaspettate aspettative un altro capo must have... ho seri dubbi visti i miei gusti....

Comunque: la Notte di San Silvestro!

Sarebbe una notte di sabato sera qualunque se non ci fossero in giro anche bambini svegli e vispi e i botti.
In realtà questa notte segna un PASSAGGIO!!! Buoni propositi per l'anno nuovo e dimenticare le cose brutte del vecchio!!!! Nelle culture pagane, o ancora attualissime culture celtiche, i "passaggi" vanno vissuti ad onor del valore che essi hanno! Quindi perchè mai sprecare un tale evento rimanendo solo seduti intorno ad una tavola o ballando improbabili danze sudaticci e appiccicaticci in un locale???!
Mettiamo il caso che non abbiate meglio da fare... concordo e approvo la tavola! Ma... se sapete organizzarvi, l'evento diventerebbe magico con veramente poco!

Ci sono luoghi in cui in questa notte, magica per eccellenza, non è difficile lasciarsi proiettare in un'epoca ormai lontana e ritrovarne il senso!!!

Che ne dite di una notte da favola in un castello???

Non parlo di favola tipo Cenerentola o cose così, ma di un fantastico ritorno al passato: natura, cena di altri tempi e ciaspolate notturne!!! Lo so, lo so cosa state pensando ma cosa volete:
sono o non sono un Romantico???
Ebbene vi racconto il mio ultimo dell'anno che scivola, si fonde, si confonde e lascia il posto al mio primo giorno dell'anno!!!!

Mi trovo in una località, ovviamente immersa nella natura, per l'esattezza: un castello! Un castello in un vecchio borgo, bellissimo, la sera sembra un presepe.
Ho anticipato il mio arrivo a qualche giorno fa: le camere sono incantevolmente.... misere!!! E sorprendentemente FREDDE!!!! Ma ho la stufa a legna in camera e tanta legna!!!!
Ci sono poche camere ma dicono che per la notte di San Silvestro il castello si riempia per il classico cenone e per i botti che spaventano l'ultimo dell'anno mentre avvisano allegramente l'arrivo del nuovo anno..... questo è alquanto mistico e opinabile tuttavia così è che va!
Corridoi immensi, anche se solo un'ala è adibita a "b&b", ma la sala ristorante che affianca la sala da ballo è immensa!
La mia stanza si affaccia sul borgo, medievale... bellissimo! Peccato la neve: la vedo, sulle vette delle montagne che ci circondano, ma qui vicino al castello non c'è! Niente ciaspolata quindi ma sicuramente passeggiata con le candele in stile! Farà freddissimo, lo so! Ma mi piace!!!

Questa mattina escursione in mezzo alla natura... un freddo epocale! Non lo ricordo un freddo così, comunque stancante e sicuramente salutare! Al ritorno... una gran fame! 
Alla cena è d'obbligo l'abito elegante, e approvo,  e un oggetto che rappresenti l'anno passato, incartato e adibito a premio nelle tombole del riciclo (pare ci vadano di moda). Molto simpatico!!! Cosa metterò? Non lo confesserò mai!!!!!!
L'abito elegante... non avrò problemi! Direte voi donne: grazie, sei un uomo! Ma l'eleganza non è nell'abito... direi!!! Sorrido! Sarò piacevolmente adeguato per l'occasione! Cena a suon di musiche celtiche, accompagnate da violini che... adoro???? Già.... ma questa sera accompagneranno anche classici valzer e balli da sala... Per fortuna potrò evitare un'imbarazzante e magra figuraccia: lo confesso, i balli da sala mi affascinano ma non sono esattamente la cosa che mi riesce meglio! Quindi sul finire, dolci, vini spumante, tavoli adibiti a giochi e l'attesa della mezzanotte! Quindi la "fiaccolata"....
Chissà quale improbabile principessa del terzo millennio perderà una scarpina allo scoccare del nuovo anno e segnerà il mio passaggio???!!!!


Un Felicissimo Anno Nuovo a Tutti!!!


giovedì 27 dicembre 2012

... un cervo... che incontro indimenticabile!!!

... così si è lasciato accarezzare il muso... 
"Dio quanto è grande!!! Mai visto così da vicino!!!"
Non poteva non sentire il battito del suo cuore confondersi con il respiro di quell'animale!!! Bellissimo esemplare, ma era ferito, sollevarlo era impossibile! Continuava ad accarezzargli il muso, l'animale ora era tranquillo, chiudeva gli occhi ad ogni carezza, quasi si stesse addormentando, mentre quell'uomo impotente cercava una soluzione affinché quell'animale si potesse salvare!!!
Pensando pensando cominciava ad infreddolirsi... così nel pensare ad alta voce si accostò all'animale finchè non si ritrovò quasi accoccolato a lui nel tentativo di scaldarsi. E iniziò un discorso....
"...sai di questi tempi, non è mica facile trovare qualcuno che si prenda cura di te... il più delle volte c'è sempre un secondo fine! Dovresti essere innamorato  per avere qualcosa di sincero.... o magari un amico ... ma anche quello è difficile da trovare.... vuoi essere mio amico? Io mi prenderei cura di te! Sei possente, ma hai degli occhi dolcissimi; sei mastodontico, ma hai una classe e uno stile inconfondibili; sei un lottatore, un fanatico, ma sei un gentilcervo ne sono sicuro!!!!" ... e sorrise!

Il cervo lo fissava incuriosito ma a quel sorriso rispose con un gesto, quasi a voler dire che accettava quella insana proposta di amicizia: avvicinò il suo muso al viso di quest'uomo che senza un minimo di paura lasciò che quel gesto divenisse eterno!!!!
"La Natura " ..pensò ..." quali altre sorprese potrà mai riservarmi ancora!!!"...
E così cominciò a raccontargli di se, della sua vita e il cervo lo ascoltava! Le sue aspettative, le speranze, i pensieri per Natale e tutto quanto fosse indispensabile per la sua mite vita da inguaribile romantico! Finchè... non sentì un rumore! Le luci dell'alba cominciavano a distinguere i profili, ma non troppo, di tutte le creature del bosco che costeggiava la strada! E dietro quegli alberi vide del movimento... si spaventò! E d'istinto si alsò e si protrasse verso il cervo!
Quest'ultimo si voltò verso i rumori... e iniziò ad ansimare e ad emettere dei strani gemiti! L'uomo si allontanò d'istinto... e tra gli alberi due, poi tre figure ben visibili presero forma: altri cervi!
A quel punto il cervo cercò di sollevarsi... ma forse era troppo infreddolito e non ci riusciva così si avvicinarono gli altri! Uno prese a leccargli la ferita, l'altro gli fece da perno da un lato e il terzo fissava l'uomo quasi a non volerlo far avvicinare! 
Il cervo ..... riuscì ad alzarsi! Non appoggiava la zampa e a malapena camminava, tuttavia affiancato dagli altri riuscì a riprendere la strada del bosco! Salutò chinando il capo quell'uomo sgomento che era rimasto paralizzato da quella scena incredibile!!!!

Quando non furono più visibili ad occhio umano Federico cominciò a ridere e a ridere e disse:
"Ecco quale altra sorpresa mi riservava questa incredibile Natura!!!!"

Good Night world wide web....


giovedì 20 dicembre 2012

...continua la favola...

... 2 bagliori verdi nella notte.... all'avvicinarsi del Suv, una volpe dagli occhi grandi come due bottoni di cappotto si sarebbe allontananta lasciando visibile solo l'ombra di una grossa coda da... volpe!!!! 
Eppure restava lì a fissare la luce dei fari che cominciava a delinearne il profilo... fino a darne la consapevolezza di quale creature si trovava di fronte...

Titubante, quest'uomo distinto, altro non poteva fare che rallentare e cambiare traiettoria per evitare questi due bagliori verdi.... e nell'avvicinarsi alzò i fari abbaglianti, quasi a voler mettere paura ad una insolita creature quantomeno aliena al buio, se non perfettamente conosciuta non appena i fari l'hanno acciecata!!!
Nientedimeno che un CERVO... "Dio Santo, un cervo in mezzo alla strada!!!!". 

Era lì infreddolito, tremante ma soprattutto... ferito!!!!
Era stato probabilmente investito da qualche altra auto... Ora il punto era: un cervo, impaurito, che chissà da quanto tempo stava lì, come avrebbe potuto reagire all'avvicinarsi di un uomo????
Quest'uomo, per niente preoccupato e consapevole del pericolo altro non fece che fermare l'auto, scendere, chinarsi a debita distanza dal cervo ma ben visibile davanti ai fari della sua auto... e altro non fece per i 5 minuti successivi che guardare il cervo negli occhi parlandogli con voce soave e calda... 
"hai una brutta ferita sulla zampa posteriore... probabilmente la tua anca è rotta... e io non sono un veterinario... e la cosa peggiore è che non ne conosco... come è possibile mi chiedo: conosco talmente tante persone che per forza dovrebbe esserci un veterinario tra le mie conoscenze... e invece no, piccolo, mi dispiace!" 
e allungò la mano per farsi annusare! Il cervo era troppo stanco e probabilmente anche affamato, non si ritrasse, ma lo fissava incuriosito. Ogni dettaglio... ogni movimento di quest'uomo era studiato dal cervo... ma lui non si avvicinò finché non ebbe la certezza assoluta di aver conquistato la sua fiducia....


....Buona giornata world wide web

martedì 18 dicembre 2012

Vi racconto una favola.....

"E' solo un uomo" di CompoCo (uomini)
C'era una volta un tale, un certo Federico, un professionista inequivocabilmente perfetto e assolutamente impeccabile.
Il suo stile, discreto e sempre adeguato alle situazioni, non passava di certo inosservato. Era sicuramente avvantaggiato dalla sua professione, tra l'altro la quale, lo portava a conoscere milioni di persone, centinaia delle quali finiva nel dimenticatoio il tempo stesso di salutarle con dovuta e sempre impeccabilmente adeguata stretta di mano.
Viveva in una casa, abbastanza grande, forse troppo per lui da solo, in mezzo alla natura, lontano dalla caotica città. Il suo tenore di vita non era ostentato, tuttavia non era necessario: 

la classe e lo stile non necessitano di parole!!!

Nel tornare a casa, una tarda sera d'autunno, lungo il viale che segue la strada per il paese di montagna più vicino....


Notte notte world wide web!!!!!

lunedì 17 dicembre 2012

Un pò di me.....

La luce del buio
Così piccoli e insignificanti, possiamo ben poco contro noi stessi, contro questo paese che abbiamo creato, contro questa jungle di  informazioni divulgate a discapito dei buoni propositi, contro decisioni altrui e tutto quanto   reso pubblico senza che nessuno ti interpelli o chieda la tua opinione... e la chiamano democrazia!!!
Si parlava questi giorni di tornare al semplice... ma ormai siamo troppo avanti per tornare indietro: si dovrebbe solo provare a CAMBIARE!!!
E' una parola grande e piena di significato... Non è facile lo so, lo sappiamo tutti... eppure ... potrebbe esserlo... magari siamo noi che non lo vogliamo perché ci costruiamo davanti muri troppo alti e troppo grandi per riuscire anche solo a
GUARDARE OLTRE!!!! E in ogni cosa è così...

Tuttavia... resto nel mio "seminato"... in questo blog si accennerà vagamente alle parole "crisi", "politica", "rubare".... che stanno benissimo vicine tra loro... ma non sarà questa la sede di dibattiti rocamboleschi a cui mai nessuno metterà, o meglio, potrà mettere la parola fine.
Sono un uomo, chiaramente Romantico, ma seriamente Incazzato! La mia vita non ha nulla a che vedere con tutto ciò che fa politica e con la crisi: io viaggio parallelo! Potrebbe sfiorarmi, ma non mi tocca, non mi prende, non mi coinvolge!
Incazzato perché questo CAOS, nel quale adesso viviamo, limita il mio lavoro, i miei usi e le mie abitudini.
E anche le vostre!
Ma qui non sarò Incazzato.... qui lascerò il posto a ciò che amo di più... qui racconterò storie di vita quotidiana, storia esilaranti, storie tristi, storie vere, storie in parte inventate dalla fantasia che ancora non si paga! Racconterò di favole, di fiabe mai lette ai grandi, ma da cui potremmo imparare ancora molto! Parlerò di moda, perché è parte della mia vita! E darò consigli a coloro che vorranno averne !!!
Sono un film, un attore, un giocoliere, un incantatore, un maestro di ogni arte e in ogni veste!!! SEGUITEMI... raccontatemi di voi, delle vostre fiabe, delle vostre vite, dei vostri modi e delle vostre abitudini! Io... guarderò oltre...



sabato 15 dicembre 2012

Glen Grant: consigli per l'uso...

Sabato sera ad un uomo solo, il consiglio perfetto sarebbe:
NON USCIRE DI CASA!!!!!
Sarebbe stato carino se avessi avuto la genialità lampante del single emancipato, quello che non va a caccia di una serata adrenalinica, ma semplicemente fuori a bere un Glen Grant dopo una settimana di lavoro pesante e pressante... E ce l'avevo questa genialità... finchè, nel mio bar preferito, nel MIO orario preferito, con il mio single malt preferito, quando esattamente NESSUNO e NIENTE  avrebbe dovuto disturbarmi,  vengo interrotto dalla mia solitudine ricercata e dovuta.... dopo una settimana piena di donne e alla ricerca di idee per renderle perfette... cerco la solitudine, o meglio: LA MIA ORA DI SOLITUDINE!!!!
Ebbene no! Non mi è stata concessa!!! "Ehi ciao io ti conosco!"... girarsi, osservare colei che disturba la tua quiete, e capire immediatamente che invece lei la genialità della single emancipata che va solo a prendere un caffè, non le era venuta, è stato un attimo!!!
Ora il mio consiglio: mai rifiutare un abbordaggio! Quantomeno rimandarlo: ma si deve essere bravi tanto!!!! Che mi invento? Non sono Clooney, ma soprattutto, non mi va di esserlo stasera... quindi... sfodero un sorriso!!! E continuo implacabile a bere il mio Single Malt!!! E le do le spalle!!! E qui ho commesso l'errore più grande che potessi fare!!!

Per alcuni tipi di donne, se non le rispondi, le hai appena concesso il primo passo verso la conquista del territorio! Lei traduce questo al tuo silenzio!!! Perchè??? Mi domando: non sarebbe stato tutto più semplice se al mio "no non credo", dovuto alla sua tenace insistenza,  lei semplicemente si fosse scusata e se ne fosse andata? Tra l'altro... dopo una settimana così non potevo evitare di notare la mise... accostamenti a caso e tutto il resto opera di una sfacciata idea di credersi perfetta!!!!! Ok! Sto esagerando... ma lei non se ne è andata! Ha insistito con un "si si io ti conosco!!!" .

Finisco il mio Single Malt in un sorso, mi alzo dalla mia sedia, e scusandomi in modo del tutto indifferente ma costantemente con un sorriso disinteressato, le passo vicino, la guardo negli occhi e le sussurro avvicinandomi al suo volto: "credo che lei mi stia confondendo con qualcun altro!". Quindi vado verso la cassa per pagare!!!!

E qui mi perdo nel mondo fantastico che sono le donne.... 

Mentre sono alla cassa si avvicina felina, e mi sussurra all'orecchio:
"stronzo: non sai che ti sei perso!" ed è uscita!

Da domani non berrò più il mio vecchio buon single Malt Glen Grant!!!!!!



venerdì 14 dicembre 2012

Un'altra favola da non perdere... "Il Mago di Oz"

Il mago di Oz è una di quelle simpatiche favole che chiunque conosce ma nessuno sa per certo!!! Voglio dire: mi ritrovo a leggere questa favola di Frank Baum e mi rendo conto che effettivamente non ero a conoscenza di tantissimi particolari, ad esempio: io ero a conoscenza delle scarpette rosse, scopro invece che erano d'argento; incontro quattro streghe, mentre non le ricordo assolutamente.... e tanti altri piccolissimi particolari!!!


Semplice da capire, mi scivolano le pagine tra le mani senza neanche rendermene conto...e raccontandola ai miei nipoti ricorre spesso la domanda: "ma perché il leone aveva paura???".



Rimango deluso quando finalmente giungo al Mago di Oz:

"Pur essendo un comune mortale, il Mago riesce ad esaudire i desideri dello Spaventapasseri (infilandogli una melma di crusca e spilli nella testa come cervello), del Boscaiolo di latta (praticandogli una finestrella in petto e riponendo all'interno un cuore di seta cremisi riempito di sabbia) e del Leone (facendogli bere una pozione che, a suo dire, infondeva coraggio)"
da Wiki...

Perché mai in una favola dove esistono streghe, scarpette magiche e quant'altro, 
il Mago è un comune mortale!!!!





giovedì 13 dicembre 2012

Tempo.... di Natale: un miliardo di idee regalo!!!!

Lo shopping frenetico Natalizio è esattamente quello che a me non capita mai!!! Come per il resto al 99, 9% degli uomini. Ma esaminiamo un attimo la situazione: 13 dicembre... 2012 aggiungerei! Lista delle persone A CUI VUOI FARE UN REGALO: direi corta! Budget... non fissato! Idee... è un classico: zero!!! E invece no: quest'anno al contrario di tutti gli anni passati, sono un preludio di idee per i regali per i miei cari! E la cosa più sbalorditiva è che vanno dalle più impensabili alle più banali!!!

Giusto alcune: se vogliamo fare un regalo utile, che poi utile non è mai ma ci piace crederlo, non andiamo sicuramente sull'abbigliamento MA!!!! Su qualcosa che si indossa! Senza ombra di dubbio non sbaglio se tra le cose utili inserisco PANTOFOLONE A STIVALETTO!!! Conosco una persona dolcissima che ha sempre dei piedi come dei cubetti di ghiaccio! E anche se ha già un paio di pantofole so per certo che apprezzerà perchè sono caldissime morbidissime e dolci come lei!!!!
Ancora più utile: lo SCIARPONE quello super avvolgente, alto... 20 cm dovrebbero bastare! C'è quel testapelata di un mio amico che odia i cappelli e porta sempre sciarpette corte e basse!!! Apprezzerà!

Sempre utile: JACK DANIEL'S!!! Ad un buon intenditore un buon old n.7 non può che piacere!!! Se poi è la "mise" per Natale 2012, faccio anche una bella figura! Anche perchè non va mai da solo, ma accompagnato da una coppia di bicchieri per bere il vecchio brand, rigorosamente marchiati Jack!!!

Ancora uno: ho incontrato tanta gente simpatica e disponibile nei mercatini di questo Natale e un ragazzo, nella bancarella dei "fatti a mano" mi ha spiegato come si fanno quelle fantastiche BORSE DA UOMO (perchè anche noi uomini siamo un pò fashionist.... io di fatto!) e portafogli.. o meglio: portacard in pelle!!! oltre a farmi uno splendido regalo in coordinato, ho usato la stessa idea per rendere felice un fashionist di mia conoscenza!!

Per i nipoti???? Semplice: li ho portati con me nel fantastico mondo dei giocattoli: ToyCenter!!!! E ho raccontato loro che Babbo Natale molto spesso va lì a prendere i regali quando i suoi Elfi proprio non riescono a realizzare alcune richieste dei bimbi!!!! Così: liberi di scegliere, e giù a stilare una lista dello Zio Natale! hohò!!!! 

E voi??? Pronta la vostra lista???? Qualche suggerimento??? Sono tutto orecchie... e tutte IDEE!!!!!



mercoledì 12 dicembre 2012

E se la favola fosse .... un fumetto!!!

Adoro i grandi classici della Walt Disney e dopo il primo capitolo de "Le cronache di Narnia", dopo i fratelli Grimm e dopo una breve pausa lavorativa (non dal lavoro, ma a causa del lavoro!!!!) mi dedico di nuovo a me, al mio tentare di sfuggire ogni giorno da quel "INCAZZATO" che si trova su questo blog e tornare un ROMANTICO per eccellenza.
Così, cerco il modo più semplice per rilassarmi e non pensare alle cose strane che ogni giorno ti mettono alla prova, e scovo, tra i miei vecchi ricordi di bambino, quei simpatici fumetti che hanno preceduto anni di Dylan Dog: TOPOLINO!!!!
Ebbene lui, il mitico Topolino di Topolinia... e tutta la banda al suo seguito! Mia madre ha fatto in modo che conservassi con cura tutta la mia collezione e questa sera ne prendo su uno... 2000 Lire!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Le LIRE!!!! Voglio dire.... vabbeh, non infieriamo sull'età che avanza!!!
Comunque, la copertina è decisamente nuova, ricordo che lo aprivo appena perchè altrimenti si sgualciva (neanche fosse un capo in lino!!!)... da qui avrei potuto già intuire cosa avrei fatto da adulto ora che ci penso... comunque la storia, è un classico: Topolino, un grosso pasticcio e il gran finale, tutto è bene quel che finisce bene! E mi rendo conto che Topolino vive le sue giornate esattamente come noi: IO, un grosso pasticcio (INCAZZATO) e il gran finale.... leggo Topolino!!!

Notte notte amici...


lunedì 10 dicembre 2012

Una favola... questo posto chiamato "MONDO"!

Adoro la NEVE, e so di non essere l'unico! Amo vestirmi di questi maglioni morbidissimi e di arrotolarmi dentro enormi sciarpe calde! Quando poi la neve ti sorprende al mattino, di domenica, è inevitabile correre a casa dei miei nipoti, svegliare tutti , buttarli giù dal letto per fare, prima di colazione, rigorosamente offerta, una bella guerra di palle di neve... i miei nipoti, ovviamente, nei loro pigiamoni!!!!!
Un modo assolutamente storico di scaldarsi quando ci sono 0 gradi!!!!!

Mi piace questo mondo!!! 
Se lo guardo dalla giusta prospettiva riesco anche ad essere romantico per un mese intero!!!!!

Buon inizio settimana a tutti!!!!


domenica 9 dicembre 2012

...e domenica sera!!!

Chi ormai non conosce  La Storia e l'origine dell'Albero di Natale? Una favola piena di calore Natalizio, intrisa di romanticismo, non a caso.
Così, come ogni anno, c'è un giorno che si ripete identico, o diverso per pochi, pochissimi particolari, che ti proietta avvolgendoti completamente nella più antica festa che ognuno possa ricordare ai nostri tempi
E così, questo weekend, ho sentito di nuovo il fresco odore di muschio bagnato dalla neve della notte scorsa, e il caldo sapore del ponch che mi scalda le mani prima, la gola e l'anima poi... Tutto sa di Natale, anche questa sera, stanco, dopo una giornata di preparativi, davanti la televisione oso con un bel film che mi trasmette ancor più il senso di questa calda festa... Lo so, a molti mette tristezza e malinconia. A me no... perchè ogni tanto, come appunto dicevo, lascio che quel bambino, cresciuto solo in esembianze e nella mente, ma sempre vivo nel cuore, torni a trovarmi, e mi renda inevitabilmente felice di ogni piccolo gesto, respiro o tradizione... Chissà, magari questo Natale sotto il mio albero trovo davvero una sorpresa!!!!
Felice notte a tutti!!!!

venerdì 7 dicembre 2012

Venerdì sera!

Foto by Wikipedia
Per fortuna lo hanno inventato: il Venerdì!!!

Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo: ogni volta è il giorno in cui mentre tutti gli altri si rilasciano in vista del "meritato" weekend, io invece rincorro il lavoro... Non riesco proprio a capire: arrivo la mattina, dopo circa 3 ore di macchina, non mi siedo neanche!!! Quando finalmente faccio per appoggiarmi su una sedia improvvisata da uno scatolone con chissà dentro cosa, riesco a malapena a sentire un lieve formicolio sotto i piedi che favorisce la ripresa della circolazione del sangue verso anche altre parti del corpo. E riossigeno!!!

A parte questo particolare, incontro in questa affannosa giornata intrepida e inconclusiva (tutto rimandato a lunedì!) di lavoro, una donna... bellissima! Bella nella sua impeccabile semplicità! Una di quelle donne che sembrano essere uscite dalle riviste dei giornali per manager! Ti incanti: è talmente antipatica, apatica e indifferente alla tua presenza che, con ostentata diplomazia, liquida il tuo sorrisfo, sfoderato d'improvviso, tentativo vano di sembrare subito simpatico se non bello, che te ne innamori a colpo d'occhio!
Poi scopri che dietro questa immagine c'è veramente una persona professionale e distinta!
Tuttavia non posso non notare un particolare: i capelli raccolti da una penna. Una Bic per la precisione! Subito il mio pensiero va verso un'immagine quasi inevitabile: la chioma castana che cade morbida, al togliere la penna, sensuale, e mi distrae questa cosa! Quella ciocca ribelle che le cade davanti agli occhiali, mi fa impazzire!!! Ritegno, che diamine! Sono qui per lavoro! Guardo altrove.... classico: gonna a tubino, perfetta, a vita altissima con giacca aperta, che stranamente non ha mai tolto: aveva forse freddo? Comunque per niente volgare, anzi professionale e perfetta... ma quei capelli!!! Perchè non li aveva sapientemente raccolti quella mattina durante il perfezionamento del suo look! Maldestra? Distratta?

No, direi ATTENTISSIMA! Il tocco malizioso dell'imperfezione sul buon gusto! 

Ah che bello, tocca a me! Posso distogliermi da quei capelli, MA!!!! Il tema è proprio quello! Prendo la segretaria d'esempio??? A proposito: qual è la segretaria??? Ah si: quella strana tipa di là che tenta di essere invisibile! Ci riesce alla perfezione! Pensare che è a lei che mi sono presentato!
Prendo d'esempio la collega??? Classico jeans infilato nello stivale, rigorosamente Laura Biagiotti, maglia alla moda e capelli... da venerdì appunto! Diamine, dovrò prendere lei d'esempio! A malapena ricordo il ruolo, ma non il nome!!! Faccio come Clooney? Pessima scelta! Seccata mi ripete il nome! Comunque, evito di guardarle la penna sui capelli finché ad un certo punto, DIAVOLO di una donna, la toglie!!!!!!! Balbetto, silenzio, mi giro di scatto e come imbalsamato la fisso a bocca aperta! Lei mi guarda e, incredibilmente, mi sorride!!!! Sono Clooney: sorrido e riprendo il discorso!!!!

Ora scusatemi vi lascio: è maleducazione fare aspettare una donna

Notte notte... romantici!!

 

Problemi tecnici....

Questa mattina la sveglia ha dato il meglio di se troppo presto... come sempre d'altronde!!!
Il tepore del caldo piumone di piumette d'oca - scusate animalisti ma sono sicuro che prima di strappargliele le ochette fossero morte!!! Sarcasmo scontato: lo so - invitava ad un'altra ora di sonno profondo. Poi è arrivata la coscienza: infima insinuatrice nelle menti delle persone che non hanno voglia alcuna di pensare a niente, quella sfacciata inanime periodica vocina che nella testa serpeggia e che nonostante ti fingi stupido lei altro non fa che strillarti il tuo dovere! Quindi, preso atto che questa mattina il tepore e le ochette non mi avrebbero fatto compagnia oltre, sono scivolato via dal letto e l'impatto, con il mondo dei svegli, anche denominati NON MORTI, la mattina all'alba, è stato tremendo!!!!! Mi infilo nella doccia, sperando nel più caldo risveglio ma soprattutto: nel risveglio. Confesso che trovare il coraggio di entrare nella doccia alle 5 e mezzo di mattino, con gli occhi ancora chiusi, lo si trova solo facendo una violenza su se stessi e utilizzando inconfondibili tecniche tantriche, che ancora bene bene cosa voglia dire non lo so. Ma poi quando sei lì non ne usciresti mai a meno che.... quando sei tutto bello insaponato.... con gli occhi coperti da bolle di sapone profumatissime, quando i tuoi capelli sono perfettamente bianchi di schiuma, la CALDAIA decide di interrompere la sua normale attività! Lì pensi, oltre ai classici insulti, perchè le caldaie NON HANNO UNA COSCIENZA?????????....

Buongiorno... ora inevitabilmente sono sveglissimo!!!!!


giovedì 6 dicembre 2012

Cappuccetto Rosso... e non ho più sonno!!!



Questa immagine rubata da Wiki effettivamente un pò il sonno lo toglie! 

Convinto di star per leggere un grande classico dei F.lli Grimm apro il mio libro azzurro delle FIABE e scovo lei: Cappuccetto Rosso, la favola!!!
"Stasera dormo presto..." ho pensato, ma mi sono ricreduto subito!!! 
Eppure era una tale e bella fiaba! Ma voi lo conoscete il finale vero? Quello che la Disney, o chi altro, ha "inventato" come la fiaba di Cappuccetto Rosso da raccontare ai bimbi non c'è in questo libro!!! Raccapricciante quasi... 
"il cacciatore scuoiò il lupo..."
eppure ricordavo che gli ricucì la pancia!!!! 

Cambio favola leggo Cenerentola... confesso: la conosco di riflesso!! Però la conosco!!! Eppure non è lei... voglio dire: la principessina Cenerentola (alias Kate Middleton!!!), non era nella mente dei Grimm, ma è solo una creazione della fantasia bimbesca del grande e unico Walt Disney.

Resta un fatto: ora capisco come abbiano potuto creare il film "Cappuccetto Rosso Sangue"!!!!!

... notte notte!!!!!


Il cielo, questa mattina, era così...

Per quelli come me, che lavorano per ore, alcuni giorni senza pause, davanti ad un monitor, seduti, immobili, vi domando: dopo una notte brava, insonne, o presi da un libro di fantasia... quando finalmente cedete  al sonno, ma solo dopo i primi rumori esterni delle auto dei turnanti, o del camion del comune che ritira la spazzatura (da me ancora funziona così), consapevoli che le ore concesse per un rigenerante riposo non saranno mai sufficienti a rigenerarvi, 1 ora e mezza, voi, mi domando: come fate a non cadere in una fase di trans quella che all'apparenza vi fa sembrare svegli, ma che in realtà è una fase rem camuffata, dove la lacrimuccia nell'occhio languido svela, senza alcun ombra di dubbio, che il tonfo avvenire sarà quello della vostra testa sulla scrivania????!!!!!

mercoledì 5 dicembre 2012

Eccolo qui... bellissimo!




... e ora: a nanna! Vado a cullarmi nel magico mondo dei bambini, paradossale, fantastico, poetico e senza dubbio romantico...

...cado nella rete!!!!

Forse per voi è più semplice, ma per me è incomprensibile.
Leggo “legge di Murphy sull’Economia” (http://www.sitopreferito.it/html/leggi_di_murphy.html)
Ho un qualche problema di dislessia o ancora non ho ben capito come si possano applicare teorie, realiste sicuramente, a concrete ideologie di guadagno e perdita. Ok, sbaglio la definizione… tuttavia cito 
Nell'ambito delle scienze sociali l'economia - … "casa" inteso anche come "beni di famiglia", e … "norma" o "legge" e quindi "regole della casa" ma anche, più estensivamente, "gestione del patrimonio", "amministrazione"- è la disciplina che studia il sistema economico cioè l'insieme della produzione, scambio, distribuzione ed consumo di beni e servizi
L'economia è anche un'applicazione matematica della filosofia allo studio delle scelte razionali , compiute dai singoli e della società, per impiegare risorse scarse, che possono avere usi alternativi, allo scopo di produrre vari tipi di beni e servizi, nonché delle scelte volte a  etc etc etc” (Wiki)
Mi fido troppo di questo Wiki… forse devo cambiare?
Però, tornando al discorso, la definizione in se” L'economia è anche un'applicazione matematica della filosofia allo studio delle scelte razionali,” non mi torna il “razionale” quando si affianca alla inequivocabile irrazionalità dell’applicazione della legge di Murphy, o leggi, su di essa.
Ma è una scienza o una teoria??? Cioè in pratica, per definizione sempre, gestione del patrimonio che comunque vada, finirà nel cesso!!!! Interessante!
Entro nel merito e leggo ancora: principio di 
O’Brian – note spese il cui totale è divisibile per…. 
Oppure ancora, 
Legge di Crane – Niente è gratis… 
Ergo: è un sito di citazioni su formule economiche e quanto di più!!!  Sorrido, è il WEB, eppure sono qui: cerco di adeguarmi all’epoca… anche se non ho ancora comprato l’I-Phone (..e non il 5… nessun I-Phone)!
Ma questo è un genio!!!! Murphy…. Chissà quale teoria mi canzonava nella testa e invece è una di quelle mistiche trappolette del WEB.
Non cambio: continuo a scegliere Wiki, spesso per le strambate definizioni che ci vengono iscritte, molto spesso perché scopro che non so un mucchio di cose… e poi perché mi piace sfidare il mio intuito, cercando di indovinare prima l’età di alcuni attori e attrici e personaggi di un certo calibro… non ci prendo mai, chissà perché?

martedì 4 dicembre 2012


05 dicembre 2012

Legge di Murphy ... se qualcosa deve andare male: lo farà



Murphy, traccia una teoria, l'evento considerato inizialmente improbabile, alla prova dei fatti si verifica spesso o addirittura sempre” (WiKi). 
Ovvio, quasi scontato! Eppure ogni giorno è un paradosso Marphyniano….